L'appoggio di Kate Winslet a Woody Allen dimostra che abbiamo ancora molta strada da fare per aiutare le vittime di abusi

L'appoggio di Kate Winslet a Woody Allen dimostra che abbiamo ancora molta strada da fare per aiutare le vittime di abusi

VISTO EN WALLAPOP 2 (Settembre 2018).

Kate Winslet ha condannato sottilmente il suo ex capo, Harvey Weinstein per anni. Più di recente, non solo ha rilasciato una dichiarazione pubblica a sostegno delle donne colpite dal suo presunto abuso, ma ha anche ammesso che lei non ha voluto ringraziare il produttore caduto in disgrazia quando ha accettato il suo Academy Award per The Reader indietro nel 2009.

Con la sua comprensione di come il cattivo comportamento di Weinstein ha colpito le donne che è accusato di aver aggredito, penseresti che l'attrice sarebbe stata in grado di mettere lo stesso obiettivo sul regista Woody Allen - un altro dei pesi massimi di Hollywood con il suo accuse di abuso accuse contro di lui. Ma, in una recente intervista, l'attrice non solo è entusiasta di Allen, ma il suo sostegno all'uomo dimostra che abbiamo ancora molta strada da fare per proteggere le vittime degli abusi.

Nel 2014, Dylan Farrow, figlia della leggenda della recitazione Mia Farrow, ha scritto una lettera aperta pubblicata nel The New York Times . Nella lettera, afferma pubblicamente che da bambina il suo allora patrigno, Allen, la aggrepa sessualmente. Sebbene la storia sia stata attentamente esaminata dalla stampa, al direttore non è sembrato accadere nulla, anche se l'avvocato dello stato del Connecticut in quel momento ha dichiarato di avere una probabile causa per arrestare Allen e ha scelto di non farlo. L'accusa è stata una delle ragioni del porzio acerrimo di Allen e Farrow.

Prima di queste accuse, Allen aveva iniziato una relazione sessuale con la figlia adottiva di Farrow, Soon-Yi Previn. Da adolescente, Allen iniziò la relazione, che Farrow scoprì quando trovò le Polaroid nude di sua figlia nell'allora marito. Previn è stato adottato da Farrow e dal suo ex marito sin da bambina dalla sua nativa Corea, qualcosa che Allen ha dichiarato pubblicamente è stato il suo fare. Ha detto a NPR nel 2016 di averlo aiutato, "salvarla" dalla sua vita precedente (non l'ha fatto). Da allora Previn e Allen si sono sposati.

Alla luce di queste accuse molto violente contro Allen, presumerai che un attore si sia "svegliato" mentre Winslet si rifiutava di lavorare con un uomo accusato di molteplici casi di pedofilia, ma Winslet ha recitato nell'ultimo film del regista, Wonder Wheel - un film che alcuni critici chiamano un "parallelo scomodo" alla vita personale del regista, e non sembra affatto infastidito.

Recentemente, la settimana scorsa, a Winslet è stato chiesto di lavorare con Allen, e la sua risposta non solo dimostra che non sembra infastidita dalle accuse di Farrow nei confronti del suo ex genitore, ma che sembra incapace di capire cosa significhi essere un vittima di abusi. Ha detto al Sydney Morning Herald che il regista era lo scrittore perfetto di personaggi femminili perché "Penso che a un certo livello Woody [Allen] sia una donna."

In un'intervista a settembre durante la stampa iniziale per Wonder Wheel , Winslet ha detto della storia del suo regista," Non conoscevo Woody e non so nulla di quella famiglia. Come attore nel film, devi solo allontanarti e dire, non so nulla, in realtà, e se uno di essi è vero o falso. Avendo pensato tutto, lo metti da parte e lavori con la persona. Woody Allen è un regista incredibile. "

Alla luce di questo, Farrow ha pubblicato un altro articolo, chiedendo perché Allen sta continuando a ottenere un pass gratuito a Hollywood, dove stanno cadendo così tanti altri tossicodipendenti. Nell'articolo, Farrow indica in modo specifico le attrici Greta Gerwig, Blake Lively e Winslet, che possono tutti tracciare una linea con le accuse contro Weinstein ma non contro chi abusa di Farrow.

Anche Farrow mostra le sue ricevute. Chiama Gerwig per scusarsi di parlare di Allen mentre lambisce Weinstein (e chiama anche il suo "idolo"); ricorda ai lettori che Lively non ha problemi a puntare il dito contro Weinstein mentre dice di Allen: "È molto pericoloso prendere in considerazione cose di cui non si sa nulla. Potrei [solo] conoscere la mia esperienza. "E di Winslet, ricorda ai lettori esattamente quello che la star ha detto su entrambe le centrali di Hollywood accusate di abusi.

Fingere che l'abuso di minori sia una questione privata di famiglia è una delle ragioni per cui tanti bambini vittime di abusi non hanno giustizia nelle loro vite. Anche se Allen ha usato le stesse tattiche intimidatorie usate da Weinstein per anni (comprese spie, investigatori privati ​​e liste nere), il fatto che le presunte vittime di Allen siano state bambini nella sua casa sembra stia creando una disconnessione alla gravità degli assalti.

Secondo quanto riferito, Allen stesso era in terapia al momento del suo porzio da Farrow per i modi inappropriati in cui si stava comportando con la figliastra sulla presunta raccomandazione di vari amici e familiari. Farrow ha discusso coraggiosamente contro il suo patrigno per anni, così come suo fratello, il giornalista Ronan Farrow.

Mentre il movimento #MeToo si sposta nella coscienza pubblica ogni giorno di più, e come "The Silence Breakers" è stato onorato come "Person of the Year" del Time , se ignoriamo le voci di i bambini che subiscono abusi, il movimento di Tarana Burke non significa assolutamente nulla.

Perché non si tratta solo di potenti attrici hollywoodiane; deve essere su tutti.

Se tu o qualcuno che conoscete avete bisogno di aiuto per affrontare un'aggressione sessuale, contattate RAINN.

Cosa ne pensi della dichiarazione di Winslet su Woody Allen? Dicci @feminineclub!