Come il personaggio di "Westworld" di Evan Rachel Wood l'ha ispirata a cercare la terapia del trauma

Come il personaggio di "Westworld" di Evan Rachel Wood l'ha ispirata a cercare la terapia del trauma

Westworld MOBILE GAME - Gameplay Trailer Ufficiale (Giugno 2019).

Anonim

Evan Rachel Wood è una donna favolosamente impavida. Non ha paura di assumere i pesi massimi di Hollywood (tra cui il regista Bernardo Bertolucci e Ben Affleck) riguardo questioni importanti, ed è abbastanza coraggiosa da aprirsi riguardo alle proprie lotte e alla cura di se stessa, incluso il fatto che ha recentemente cercato la terapia del trauma - in parte a causa del suo carattere Westworld.

Prendendo il palco al Forbes 30 Under 30 Summit a Boston questa settimana, l'attrice nominata agli Emmy ha rivelato che il suo ritratto di Dolores su HBO Westworld ha portato a un cambiamento IRL incredibilmente importante. "È stata abusata per circa 30 anni", ha detto Wood del suo personaggio, un robot destinato a intrattenere gli ospiti in un parco di divertimenti Wild West. La vita di Dolores è innegabilmente traumatica, ma l'attrice che la interpreta pensa di essere una "sopravvissuta" che non è "infranta", nonostante quello che ha passato.

"Ha persino avuto pietà dei suoi molestatori", ha detto Wood, aggiungendo: "Si alza sopra di essa, e questo mi ha dato forza nella vita reale, e in realtà mi ha aiutato a fare i conti con molti dei miei traumi e dei miei ricordi rimossi. Mi ha fatto andare alla terapia del trauma e in realtà affrontare cose che non avevo affatto affrontato. Quindi, ha davvero cambiato la mia vita."

Il legno è stato aperto in passato per le sue difficoltà di salute mentale. In un discorso pronunciato durante la Campagna per i diritti umani 2017 della North Carolina Gala all'inizio di quest'anno, ha detto di sentirsi "rotta e non amabile" prima di uscire come bisessuale. Ha anche aperto a Rolling Stone del suo tentativo di suicidio all'età di 22 anni.

"La mia più grande sfida che abbia mai superato è stata me stesso", ha detto al summit di Forbes. "Nessuno mi ha trattenuto più di me, e nessuno era più cattivo con me. Non dovrei nemmeno essere qui, e ho cercato di non essere un paio di volte… [È] molto difficile ottenere aiuto, il giusto tipo di aiuto. Ed è difficile ammettere anche a te stesso che hai bisogno di aiuto. E le persone sono così terrorizzate da chiedere aiuto."

Ha aggiunto che la sua cura di sé è ora focalizzata sull'amore di sé, dicendo:" Stavo imparando come amarmi in tutta la mia gloria - le grandi cose di me stesso, ma anche le mie imperfezioni, e [a] sapere che nessuno è perfetto; stiamo sempre imparando, e questa è una buona cosa. Quando commetti degli errori, è solo una prova che stai provando. E 'come, cosa hai intenzione di fare con l'errore? Hai intenzione di imparare da esso? Come farai a crescere da questo? Qual è la lezione qui? Continua a farti domande."

Un personaggio immaginario ti ha mai ispirato a cambiare la tua vita? Facci sapere@ 111