Una guida per gli oli da cucina più sani e peggiori

Mentre molte persone sono ossessionate dai benefici per la salute dell'olio di cocco per qualsiasi cosa, dalla cottura di pasti nutrienti (completi di grassi salutari!) Alla promozione della routine di bellezza, ci sono molti, molti altri da scegliere che sono anche grandi per voi. In effetti, la varietà di opzioni nel negozio di alimentari può essere alquanto opprimente se non sai cosa stai cercando. Ecco perché abbiamo parlato con un esperto per scoprire esattamente quali oli sono salutari, quali dovresti saltare e cosa cercare quando li acquisti.

Oli che il tuo corpo ama

"I migliori oli e grassi da cucina provengono da grassi animali non raffinati e oli naturali provenienti da piante", afferma la nutrizionista Cate Ritter. Questi oli sono più alti in grassi saturi, grassi monoinsaturi e omega-3 - tutte cose che sono grandi per il tuo corpo. "Questi grassi e oli includono olio di cocco non raffinato, olio di palma rosso non raffinato, olio di avocado, lardo di maiale pasturato, carne di manzo o bisonte, grasso d'anatra e ghee nutriti con erba", osserva Ritter. Certo, il biologico è il migliore quando si tratta di tutti questi prodotti, aggiunge.

È anche importante tenere a mente cosa succede quando alcuni oli sono riscaldati, la temperatura può cambiare la loro composizione chimica e ridurre i benefici per la salute. "I migliori oli per uso crudo sono l'olio MCT (a base di trigliceridi a catena media), burro nutrito con erba e olio extravergine di oliva", afferma Ritter. Anche se l'olio d'oliva è comunemente usato per cucinare, perde molti dei suoi benefici per la salute nel processo, quindi è una buona idea usare qualcosa di perso per la cottura ad alta temperatura. Questo vale per molti altri oli a base di noci e semi, come olio di semi di lino, olio di girasole e olio di sesamo. Ritter consiglia di "conservare questi oli tenendoli ben sigillati in frigo e utilizzarli con parsimonia solo a scopo crudo. Evitare di conservare gli oli in luoghi soleggiati o caldi, ad esempio vicino a un davanzale o accanto al piano cottura. "Due oli che hanno un punto di fumo molto alto ed è ottimo per cucinare? Olio di palma e olio di avocado.

Per quanto riguarda cosa cercare sull'etichetta, suggerisce di cercare prodotti che elencino solo un ingrediente e siano biologici. Parole chiave come "spremuto a freddo" e "spremuto con l'espulsore" sono indicatori del fatto che un olio viene lavorato in minima parte e quindi, meglio per il tuo corpo.

Lista della spesa:

  • Uso grezzo: olio MCT, burro nutrito con erba, olio di semi di lino, olio di semi di girasole e olio di sesamo
  • Calore elevato: olio di palma rosso non raffinato e olio di avocado
  • Grassi animali: Manzo pastoso o bison e ghee nutriti con erba
  • Cerca: marchi organici e pressati a freddo

Stai lontano da questi oli

Probabilmente sai che alcuni oli ultra lavorati, come il mais e l'olio di colza, non sono grandiose per te Secondo Ritter, gli oli che sono prodotti dall'uomo o dalla macchina con impianti di lavorazione ad alte temperature, deodoranti e prodotti chimici sono quelli da cui si vuole assolutamente stare alla larga.Qualche altro esempio di quelli che dovresti saltare? Olio di semi d'uva, olio di semi di cotone, olio di cartamo, olio di arachidi e olio di semi di soia. "Anche se questi sono indicati come oli vegetali, non sono fatti da verdure", spiega Ritter. "Questi tendono ad essere più alti nei grassi polinsaturi che non sono termicamente stabili (il che significa che non è una buona idea cucinare con loro).

Sfortunatamente, molti di questi oli sono fatti anche da ingredienti geneticamente modificati. La ricerca mostra che fino al 90 percento dell'olio di canola è geneticamente modificato ", aggiunge. Mentre non * tutte * le piante geneticamente modificate sono dannose per la salute, ci sono prove crescenti che certi cibi, come la soia, possono comportare rischi per la salute se modificati geneticamente.

Olio da cucina da evitare:

  • Ultra-elaborato: olio di canola e olio di mais
  • Alto contenuto di grassi polinsaturi: olio di semi d'uva, olio di arachidi e olio di soia

Miscelalo per i migliori benefici per la salute

Una volta inpiduati gli oli che ti piacciono di più, non aver paura di ruotarli ogni tanto, poiché ti dà la possibilità di ingerire una più ampia varietà di sostanze nutritive. "Ad esempio, il burro nutrito con erba e il burro chiarificato sono buone fonti di vitamine liposolubili e acido linoleum coniugato (che ha proprietà anti-cancro)", afferma Ritter. "L'olio di cocco è ricco di acidi grassi a catena media brucia grassi che supportano il metabolismo. L'olio di avocado ha persino ricevuto lo status di farmaco da prescrizione in Francia per la sua capacità di invertire l'artrite! "Piuttosto sorprendente, vero?

Qual è il tuo olio preferito con cui cucinare? Parlaci di questo @feminineclub!